Lamezia Terme, storia di buona sanità, i ringraziamenti pubblici di una famiglia lametina

1 min, 28 sec

Di seguito i ringraziamenti pubblici di una famiglia lametina per un caso di buona sanità all’Ospedale “San Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme.
“La storia che vi esponiamo di seguito ha come protagonista una sig.ra lametina, D.F., residente nel quartiere di Sant’Eufemia Lamezia ed il suo caso a lieto fine, di ottima sanità.
I fatti. Il 28 ottobre scorso, la sig.ra era giunta al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Lamezia lamentando forti dolori all’addome, probabilmente riconducibili ad una colica.
I medici del pronto soccorso, dopo gli accertamenti di rito, hanno avuto l’intuizione di effettuare una TAC dalla quale, dopo un consulto con il reparto di chirurgia, è emersa una gravissima peritonite con perforazione intestinale e conseguente versamento di materiale.
Operata d’estrema urgenza (in piena notte e in modo chirurgicamente perfetto), in condizioni molto gravi è riuscita a superare nel reparto di rianimazione le fasi critiche post-operatorie.
Ciò anche dovuto al suo ottimo stato di salute generale e l’assenza di ulteriori patologie. Via via che le condizioni sono lentamente migliorate è stata trasferita in reparto.
Ora, dopo tre settimane poco più di ricovero è stata dimessa: l’aspettano cure e controlli costanti ma i momenti critici sono alle spalle.
La sig.ra, assieme a tutta la sua famiglia tiene a ringraziare vivamente chi è intervenuto in suo soccorso: dai medici del pronto soccorso, all’equipe che l’ha operata, al personale medico e paramedico dei reparti di rianimazione e chirurgia.
Si parla tanto, purtroppo spesso, di mala sanità. Ma in questo caso è giusto e doveroso riconoscere e valorizzare chi, con la sua azione professionale ed estremamente competente ha fatto sì che la sig.ra sia oggi ancora in vita ed ha contribuito a poter raccontare questa storia di ottima sanità a Lamezia”.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %