In corso raccolta beni prima necessità per ucraini, il 22 marzo parte il pullman del Lamezia Terme

Come raccontato nei giorni scorsi, la società FC Lamezia Terme ha messo in campo un’iniziativa per la raccolta dei beni di prima necessità da donare alla popolazione ucraina. L’’attività operativa…

In corso raccolta beni prima necessità per ucraini, il 22 marzo parte il pullman del Lamezia Terme

Come raccontato nei giorni scorsi, la società FC Lamezia Terme ha messo in campo un’iniziativa per la raccolta dei beni di prima necessità da donare alla popolazione ucraina. L’’attività operativa…

1 min, 36 sec

Come raccontato nei giorni scorsi, la società FC Lamezia Terme ha messo in campo un’iniziativa per la raccolta dei beni di prima necessità da donare alla popolazione ucraina. L’’attività operativa è stata avviata con la collaborazione dell’associazione Refugees Welcome. Tutti i cittadini possono portare il loro aiuto allo stadio D’’Ippolito. Il Presidente Felice Saladini ha coinvolto anche i lavoratori di MeglioQuesto in una catena virtuosa di solidarietà.
Martedì 22 marzo 2022 il pullman ufficiale con i colori della squadra lametina partirà per il centro di assistenza e soccorso in Polonia per sostenere la popolazione dell’Ucraina. All’’andata il pullman trasporterà beni di prima necessità raccolti a Lamezia con scalo a Milano per caricare i contributi dei lavoratori di MeglioQuesto. ll pullman farà poi rientro in Italia con a bordo 50 cittadini ucraini, principalmente donne e bambini che hanno chiesto di essere ospitati in Italia.

La campagna di raccolta è iniziata e sta riscuotendo molto successo. Tanti sono, infatti, i lametini che stanno portando generi di prima necessità allo Stadio D’Ippolito. La raccolta proseguirà fino al lunedì 21 marzo. I giocatori della squadra saranno sul posto per aiutare i cittadini a caricare i beni raccolti sul pullman prima della partenza prevista per 22 marzo.

“La voglia è quella di dare un contributo anche noi per tutto quello che sta succedendo alla popolazione ucraina – così il presidente Felice Saladini. L’Italia sta dimostrando di essere al fianco dell’Ucraina con grandi atti di solidarietà ed era giusto che anche noi come Lamezia facessimo qualcosa per sostenere la popolazione ucraina. Abbiamo avuto l’idea di mettere a disposizione il pullman della squadra per trasportare beni alimentari che raccogliamo attraverso i lametini e il pullman attraverserà tutta l’Italia fino ai centri di raccolta ai confini con l’Ucraina per poi rientrare con 50 ucraini che fuggono dalla guerra. Il Lamezia Terme ha il dovere di sostenere quando c’è bisogno di aiutare il prossimo”.