Giunta Comunale Lamezia approva i progetti utili alla collettività (PUC)

Si informa che con delibera di Giunta Comunale n° 133 del 21/04/2022, sono stati approvati i progetti utili alla collettività (PUC) elaborati dal comune di Lamezia terme, e si è…

Giunta Comunale Lamezia approva i progetti utili alla collettività (PUC)

1 min, 29 sec

Si informa che con delibera di Giunta Comunale n° 133 del 21/04/2022, sono stati approvati i progetti utili alla collettività (PUC) elaborati dal comune di Lamezia terme, e si è preso atto delle proposte progettuali elaborate dai comuni afferenti all’ambito socioassistenziale del lametino (Cortale, Curinga, Falerna, Feroleto Antico, Gizzeria, Jacurso, Maida, Pianopoli, San Pietro a Maida).

Gli ambiti di intervento che sono stati privilegiati sono: ambiente, sociale e tutela dei beni comuni.

I progetti che interesseranno i percettori del reddito di cittadinanza che saranno coinvolti a supporto del personale impiegato dall’ente sono finalizzati al perseguimento di importanti finalità.

Tra queste, si sono individuate in particolare, quegli obbiettivi mirati a garantire una esperienza che guardi anche, all’acquisizione di competenze trasversali da poter investire successivamente sul mercato del lavoro, da quelle comunicative, relazionali, allo sviluppo della capacità di operare in gruppo, coordinando le proprie azioni con quelle degli altri, nel perseguimento dunque, della cooperazione di squadra.

Non sono stati tralasciati quegli aspetti rilevanti che possano fungere da stimolo per l’acquisizione del senso civico, di nozioni generali relative alla sicurezza sui luoghi di lavoro, sui fattori di rischio, etc.

I progetti selezionati si sono soffermati inoltre su quegli obbiettivi funzionali all’ente e dunque: manutenzione ordinaria; tutela delle arre verdi; gestione dell’accoglienza pubblico, accompagnamento e animazione sociale, con una particolare attenzione per anziani e per le persone più fragili.

Le progettualità che si intraprenderanno consentiranno di dare incisività in termini di contenuti, ai patti per l’inclusione sociale che di volta in volta, vengono sottoscritti con i percettori del reddito di cittadinanza a cura del personale servizio sociale del comune.

Un’azione intrapresa dall’amministrazione comunale nell’ottica di rendere un servizio alla collettività, investendo le preziose risorse umane nella causa comune.