L’8 luglio prossimo la terza edizione di “Un Anthurium per Francesco”: i premiati della terza edizione

Si svolgerà venerdì 8 luglio, alle ore 21, sul sagrato del Complesso Interparrocchiale di S. Benedetto a Lamezia Terme, la terza edizione di “Un Anthurium per Francesco”, evento culturale promosso…

L’8 luglio prossimo la terza edizione di “Un Anthurium per Francesco”: i premiati della terza edizione

1 min, 56 sec

Si svolgerà venerdì 8 luglio, alle ore 21, sul sagrato del Complesso Interparrocchiale di S. Benedetto a Lamezia Terme, la terza edizione di “Un Anthurium per Francesco”, evento culturale promosso dall’omonima associazione. Già nel 2018 un’edizione speciale ha inteso riprendere il percorso ultratrentennale del premio.

“L’evento di quest’anno avrà come tema “La Speranza” e sarà dedicato ai giovani” fa sapere la professoressa Giuditta Crupi, presidente dell’Associazione culturale “Un Anthurium per Francesco”.

Il Premio “Un Anthurium nel Cuore alla Memoria” andrà ad Antonio  Saffioti per far rivivere il messaggio di amore alla vita e alla libertà di Antonio per una società più giusta e solidale. Oggi è vivo il suo esempio di impegno civile e di amore alla propria comunità alla quale si è dato fino alla fine senza scoraggiarsi mai.

Il Premio Anthurium  “Lamezia nel Cuore” verrà consegnato al regista lametino Mario Vitale che con il suo film “L’Afide e La Formica”, ambientato nella sua Lamezia, ha narrato una storia di integrazione ma anche di rinascita ben raccontando le emozioni e i sentimenti umani dei protagonisti, i quali si mettono in gioco definendo fino in fondo la loro identità.

Il Premio Anthurium “La Calabria nel Cuore” andrà alla giovane ricercatrice calabrese Alessandra Mascaro. Il suo impegno e la sua passione verso la natura e gli animali, in particolare quelli selvatici e gli scimpanzè, è certificato da fatti concreti. Per lei, infatti, è arrivata, dopo anni di studio, una consacrazione a livello internazionale: gli articoli pubblicati sul New York Times per le sue particolari scoperte, che fanno riferimento alle modalità con le quali le madri di scimpanzè curano i loro piccoli tramite gli insetti, sono una testimonianza palese del suo operato.

Il Premio “Anthurium nel Cuore per l’Associonismo”, verrà consegnato alla associazione “Il Girasole” di Lamezia Terme, costituita da diversamente abili e dai loro genitori e da gruppi di aiuto e operatori sociali. L’associazione il Girasole si è distinta per la capacità di gestire disabilità gravi e per dare quanto più possibile sollievo a percorsi di vita accidentati e segnati da difficoltà oggettive.

La cerimonia dei premiati sarà accompagnata dall’annuncio dell’ingresso di nuovi soci onorari nell’Associazione culturale, da momenti di letteratura e poesia, ma anche da intrattenimento musicale in cui sarà protagonista Domenico Scarcello, voce e autore del complesso calabrese “I VillaZuk”.