Contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti, Gdf di Catanzaro incontra studenti Istituto “B. Chimirri”

L’incontro ha avuto la finalità di informare e sensibilizzare gli studenti sul fenomeno dell’uso e abuso delle sostanze stupefacenti, descrivendo le attività svolte dalle Fiamme Gialle Catanzaresi in termini di contrasto al commercio di droga e tutela della legalità e della salute dei cittadini.

Contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti, Gdf di Catanzaro incontra studenti Istituto “B. Chimirri”

L’incontro ha avuto la finalità di informare e sensibilizzare gli studenti sul fenomeno dell’uso e abuso delle sostanze stupefacenti, descrivendo le attività svolte dalle Fiamme Gialle Catanzaresi in termini di contrasto al commercio di droga e tutela della legalità e della salute dei cittadini.

Su iniziativa dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Bruno Chimirri” e del Comando Provinciale delle Guardia di Finanza di Catanzaro, si è svolto, al termine dell’anno scolastico 2021/2022, un incontro con gli studenti delle classi superiori sul tema del contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti e della pericolosità derivante dal consumo.

L’incontro ha avuto la finalità di informare e sensibilizzare gli studenti sul fenomeno dell’uso e abuso delle sostanze stupefacenti, descrivendo le attività svolte dalle Fiamme Gialle Catanzaresi in termini di contrasto al commercio di droga e tutela della legalità e della salute dei cittadini.

Il relatore, Tenente Colonnello Christian Lazzaroni, Comandante del Gruppo della Guardia di Finanza di Catanzaro, ha avuto modo di apprezzare il vivo interesse degli studenti verso gli argomenti trattati, soprattutto in relazione alla salvaguardia della salute collettiva e della crescita dei giovani nel rispetto delle normative vigenti.

Sono intervenute, durante l’incontro, le unità cinofile della Compagnia Pronto Impiego di Lamezia Terme che, dopo aver illustrato ai ragazzi la pericolosità derivante dall’uso delle varie droghe attualmente in commercio, hanno effettuato una dimostrazione pratica mediante l’ausilio di Dabba e Bagus, due cani addestrati dal Corpo della Guardia di Finanza. L’esibizione ha ottenuto grande riscontro fra gli studenti, che hanno potuto apprezzare le capacità degli amici a quattro zampe, che quotidianamente contribuiscono ad assicurare alla Giustizia coloro che delinquono.

Gli incontri con il mondo scolastico si inseriscono in un ampio contesto di collaborazione con il MIUR, che vede la Guardia di Finanza impegnata in prima linea quale polizia economico-finanziaria che tutela gli interessi dello Stato e promuove la cultura della legalità, con l’intento di far maturare nei giovani la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento, in questo specifico incontro, all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti nel mondo giovanile.