Lamezia, lunedì incontro delle associazioni che si oppongono alla proposta di legge regionale di modifica sulla prevenzione e il contrasto al gioco d’azzardo

Lunedì 12 dicembre, alle ore 11, presso la sala Sintonia della comunità “Progetto Sud” a Lamezia Terme si terrà la conferenza stampa indetta da una serie di associazioni, movimenti, realtà del terzo settore che si oppongono alla proposta di legge regionale N.107 che va a modificare alcune norme per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico contenute nella legge n.9 del 26 aprile 1998.

“A poche ore dal previsto consiglio regionale in cui si tornerà a discutere la proposta di modifica della legge – si legge in una nota – vogliamo promuovere un “ultimo appello” alla coscienza di tutti i consiglieri regionali perché non si facciano passi indietro nella lotta al gioco d’azzardo patologico, un dramma esistenziale, sociale e sanitario che colpisce un numero sempre più significativo di persone anche nella nostra regione, determinando conseguenze nelle famiglie e nei diversi contesti sociali. In queste settimane un forte movimento della società civile, a cui si sono aggiunti nelle ultime ore anche i vescovi calabresi, impone al consiglio regionale di fermarsi, ascoltare le istanze della società calabrese e proseguire in un’azione che vada invece nella direzione di attuare quanto previsto dalla legge regionale: prevenzione, contrasto, indagini conoscitive e monitoraggio sul territorio”.
Alla conferenza stampa hanno aderito finora:

Comunità Progetto Sud, Rete “Mettiamoci in gioco”; Movimento Cristiano Lavoratori, Vivere In, Forum delle Famiglie della provincia di Catanzaro, Movimento dei Focolari, Azione Cattolica, Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali,Circoli Acli Don Saverio Gatti e Circolo Us Acli “Don Pasquale Luzzo”, Punto Pax Christi Lamezia Terme, Associazione “Alba”. La partecipazione è aperta a tutte le realtà che vorranno aderire nei prossimi giorni.