Lamezia, il Coordinamento Sanità 19 Marzo incontra di nuovo Commissario Asp di Catanzaro

Mercoledì 30 agosto i delegati del Coordinamento Sanità 19 Marzo Oscar Branca, Curcio Francesco, Antonia Palazzo, Simona Cabiddu e Mersia Romano hanno nuovamente incontrato il Commissario dell’Asp di Catanzaro Gen. Antonio Battistini.
IMG-20230830-WA0026All’incontro erano presenti anche il Responsabile della direzione sanitaria del Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II, dott. Claudio Tomasello, e il capo Dipartimento Materno Infantile dott.ssa Mimma Caloiero; obiettivo: ricevere aggiornamenti sulle istanze per la Sanità Lametina rispetto all’incontro avvenuto in precedenza.
“Finalmente qualcosa si muove – recita una nota – e per tale motivo non possiamo che ringraziare il commissario Gen. Antonio Battistini, che dal primo giorno del suo insediamento ha dimostrato attenzione alle problematiche del nostro presidio ospedaliero.
In breve:
Procede lo stato di avanzamento lavori di edilizia sanitaria che riguardano l’adeguamento dei locali dove verrà posizionata la nuova T.A.C;

FB_IMG_1693412699265il 16 settembre 2023 prenderà servizio un nuovo Dirigente Medico, specialista in Neuropsichiatra infantile, presso il centro di  Neuropsichiatria infantile di Lamezia Terme. Il comitato ha richiesto, inoltre, la possibilità di assumere nuovo personale da destinare alla U.O. di NPIA così da implementare i servizi sanitari; tra le nuove figure professionali è stata richiesta specificatamente anche l’assunzione di un dirigente medico, specialista in Fisiatria, per un pieno potenziamento completo del servizio territoriale;

È avvenuto un sopralluogo presso un locale rustico, adiacente la NPIA, la cui destinazione, a seguito di un progetto presentato alla Regione Calabria, dovrebbe prevedere la realizzazione di un centro diurno per bambini con diagnostica di autismo;

Indetta la gara per l’acquisto del nuovo software per attivare il servizio della Risonanza magnetica presso il Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme.

Abbiamo, infine, – conclude la nota – ricevuto rassicurazioni in merito all’attivazione della sala di elettrofisiologia presso il Presidio Ospedaliero di Lamezia”.