Raid vandalico alla “Fontana dell’acqua solfurea” di Cassano all’Ionio, lo sdegno del sindaco

CASSANO ALLO IONIO – Una vasca della “Fontana dell’acqua solfurea”, monumento tra i più identitari della città di Cassano allo Ionio, è stata distrutta in un raid vandalico.

Ne ha dato notizia sulla pagina facebook il sindaco Gianni Papasso.

“Vandali, basta, vergognatevi. Il responsabile dell’ufficio manutenzione mi ha inviato – ha scritto il sindaco di Cassano – le foto da dove si evince che vandali maledetti questa volta hanno aggredito la fontana dell’acqua sulfurea di Cassano centro. È un atto vergognoso per cui esprimo forte disprezzo e tanta censura. Facciamo tanto per la rigenerazione urbana e poi c’è chi vergognosamente distrugge tutto. Maledetti, vergognatevi”.
Nella zona della “Fontana dell’acqua solfurea” dovrebbe essere in funzione un impianto di video sorveglianza per cui si conta di poter acquisire delle immagini in grado di contribuire a fare luce sull’episodio. Sull’atto vandalico indagano i carabinieri della Compagnia di Cassano allo Ionio guidati dal capitano Michele Ornelli. (ANSA).