Dichiarata morte cerebrale dell’undicenne precipitata da balcone nel cosentino

38 sec

COSENZA – E’ stata dichiarata la morte cerebrale per la bambina di 11 anni precipitata la sera di venerdì scorso dal balcone della sua abitazione, al secondo piano di una villetta nella frazione “Santo Stefano” di Lappano, un centro a pochi chilometri da Cosenza.
La bambina, dopo un primo ricovero nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza, é stata trasferita con un volo dell’Aeronautica militare al “Bambin Gesù” di Roma, dove oggi é stata sottoposta ad una Tac a conclusione della quale i sanitari del nosocomio pediatrico ne hanno dichiarato la morte cerebrale.
La bambina, secondo quanto si é appreso, è tenuta in vita dalle apparecchiature cui é collegata.
Sulla dinamica di quanto é accaduto venerdì scorso sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Cosenza.
(ANSA).

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento