Sequestrati beni a imprenditore presunto affiliato

Personale della Divisione Anticrimine della Questura di Reggio Calabria, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Dott. Giovanni Bombardieri, ha eseguito un…

Sequestrati beni a imprenditore presunto affiliato

Personale della Divisione Anticrimine della Questura di Reggio Calabria, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Dott. Giovanni Bombardieri, ha eseguito un…

36 sec

Personale della Divisione Anticrimine della Questura di Reggio Calabria, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Dott. Giovanni Bombardieri, ha eseguito un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria, che ha disposto l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale del sequestro di un’impresa, di beni immobili, mobili e finanziari, riconducibili a un imprenditore (D.F.) di Reggio Calabria. L’attività svolta dimostra ancora una volta la presenza dello Stato e la particolare attenzione delle istituzioni rivolta all’individuazione e alla conseguente aggressione dei patrimoni accumulati illecitamente dalle consorterie mafiose, reimpiegati allo scopo di inquinare il tessuto economico e sociale a vantaggio esclusivo dei sodali e delle imprese colluse.

Lascia un commento