Questura di Vibo, uomo si reca in ufficio emigrazione e si scaglia contro personale, bloccato col taser e arrestato

VIBO VALENTIA – Si è recato nell’ufficio emigrazione della Questura di Vibo Valentia e, senza un apparente motivo, si è scagliato contro il personale addetto al front office protetto da vetri anti effrazione, danneggiando anche gli arredi presenti nella sala d’aspetto dell’ufficio.

Un uomo è stato arrestato dai poliziotti della Squadra volante con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

La condotta dell’uomo, ormai fuori controllo, prima che venisse bloccato, è andata avanti con il lancio di alcuni oggetti contro gli agenti delle volanti, giunti in ausilio dei colleghi dell’ufficio immigrazione. La persona arrestata è inoltre arrivata al punto di avvicinarsi pericolosamente ai poliziotti rendendo cosi necessario l’utilizzo dell’arma a impulsi elettrici, taser che è servita a immobilizzarlo senza nessuna conseguenza per la sua salute. (ANSA).

Annuncio pubblicitario

Lascia un commento