Sellia Marina, sequestrato materiale pirotecnico

Con l’approssimarsi delle festività di fine anno i Carabinieri della Compagnia di Sellia Marina hanno intensificato le attività di controllo, prevenzione e repressione degli illeciti in materia di produzione, commercio e detenzione di artifici pirotecnici.

Particolare attenzione viene dedicata alla vendita di articoli pirotecnici da parte degli esercizi commerciali e dei venditori ambulanti autorizzati, al fine di verificare se il materiale detenuto e posto in commercio, sia solo quello consentito dalla legge e non vi siano anche “botti” illegali, privi di etichetta e quindi di dubbia provenienza, il cui maneggio può essere molto pericoloso.

Nello specifico, nel pomeriggio del 28 dicembre, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile e della Stazione di Sellia Marina, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per trasporto di materiale esplodente oltre il limite consentito, tre giovani botricellesi dell’età compresa tra i 19 ed i 24 anni. Gli stessi infatti, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, sono stati sorpresi a bordo di un’auto mentre trasportavano materiale pirotecnico delle categorie P1 ed F2, costituito da 84 confezioni del peso complessivo di 46 kg circa, ben al di sopra del limite dei 25 kg imposto dalla legge. Gli artifici pirotecnici, aventi un valore di 600 euro ed acquistati nella stessa mattinata a Pomigliano d’Arco (NA), sono stati quindi sottoposti a sequestro.

È opportuno ricordare che anche l’uso incauto dei fuochi d’artificio del genere legale può produrre lesioni gravi, come ustioni al viso e alle mani e danni alla vista, mentre l’uso di artifici pirotecnici illegali, in considerazione della loro elevata potenza (al loro interno si trova una miscela esplosiva realizzata con clorato e/o perclorato di potassio, con l’aggiunta di alluminio) può provocare danni anche peggiori. L’attivazione di fuochi illegali determina infatti esplosioni di notevole intensità e di elevata dannosità e talvolta può dar luogo anche alla perdita totale di arti, dell’udito e della vista.

L’attenzione della Compagnia Carabinieri di Sellia Marina sul fenomeno dei botti di Capodanno rimane alta, i Carabinieri raccomandano massima prudenza nel loro maneggio anche e soprattutto nei giorni successivi alla notte di San Silvestro in cui è possibile rinvenire per strada materiale inesploso.