Crotone, molesta sessualmente una giovane studentessa e fugge: arrestato 45enne

Un cirotano 45enne è stato arrestato dal personale della locale Squadra Mobile, che ha eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, disposta dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Crotone nei confronti dell’uomo, indagato per il reato di violenza sessuale, commesso in danno di una giovane crotonese appena diciottenne.

Il provvedimento cautelare, richiesto dalla locale Procura della Repubblica, è scaturito dalla denuncia della giovane la quale, qualche settimana fa, al ritorno da scuola, era stata seguita da un uomo all’interno del condominio in cui abita e, proprio nelle scale del palazzo, quest’ultimo all’improvviso le aveva toccato le parti intime, per poi fuggire.
Gli immediati accertamenti investigativi, tra cui l’analisi di diverse immagini degli impianti di videosorveglianza pubblici e privati della zona, nonché l’escussione di alcuni soggetti che avevano visto l’uomo in fuga, hanno permesso di indentificare il soggetto il quale è stato deferito alla Procura della Repubblica.
La misura cautelare è stata eseguita immediatamente dagli operatori della Squadra Mobile che hanno rintracciato l’uomo nel Comune di Cirò Marina, e lo hanno sottoposto alla misura restrittiva.