Lamezia, continua camerAsud con la mostra di Angelo Maggio, il Non Finito Calabrese e la Timidezza delle Chiome

Continua la rassegna di cinema d’autore indipendente CAMERaSud, curata dal TIP Teatro e divisa tra le sale di Via Aspromonte e il caratteristico anfiteatro “Lello Cardamone” del Lissania Garden.


Questo venerdì 22 settembre, dalle ore 18:00, un doppio speciale appuntamento al TIP Teatro con l’inaugurazione della mostra fotografica di Angelo Maggio, “Non Finito Calabrese”, e la proiezione, a seguire, del cortometraggio di Domenico Lagano“Oh Rovina! Breve Saggio sul Non Finito”. Angelo Maggio, etnofotografo e fotografo di scena, da anni è conosciuto e impegnato nella ricerca – estetica, etica, concettuale – di quelle dinamiche che hanno portato ormai da tempo a una definizione di un vero e proprio “Non Finito Calabrese”; un racconto sul cemento armato, una indagine visiva e antropologica della miriade di edifici non finiti che costellano tutto il territorio calabrese e assurgono a veri e propri monumenti alle aspettative tradite. La mostra sarà visitabile nei corridoi del TIP Teatro fino al 30 settembre. Sulla stessa onda si è mosso il giovane regista calabrese Domenico Lagano, che con il suo “Oh Rovina! Breve Saggio sul Non Finito” sta convincendo pubblico e critica, tanto da meritare una menzione speciale per il suo documentario all’ultima edizione del Magna Graecia Film Festival. Angelo Maggio e Domenico Lagano saranno presenti questo venerdì e si intratterranno, dopo il film, per un breve dibattito. Sabato 23 settembre, alle ore 21:00, questa volta al Lissania Garden, sarà la volta del pluripremiato docufilm “La Timidezza delle Chiome”, regia di Valentina Bertani, che per cinque anni ha seguito Benji e Joshua, due gemelli omozigoti di origine ebraica che hanno entrambi una disabilità intellettiva ma anche una grande caparbietà e carisma. Tra gli altri, il film è stato candidato al Premio Valentina Pedicini dei Nastri D’Argento e ha ricevuto anche una nomination ai David Di Donatello.Domenica 24 settembre, infine, sempre alle 21:00 ma nuovamente al TIP Teatro, si chiuderà la settimana con una serata dedicata ai cortometraggi d’autore, in collaborazione con AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico) e PremioZavattini: prevista la proiezione di “Lo ChiamavanoCargo” di Marco Signoretti e “In Her Shoes” di Maria Iovine.