Salvini, con Lamorgese stop sgombero tendopoli San Ferdinando “Eravamo a metà dell’opera, ma poi è arrivata lei”

“La tendopoli di San Ferdinando e’ una vergogna sia per chi ci sta dentro, sia per chi sta fuori. Eravamo giunti a meta’ dell’opera, ma poi e’ arrivata la Lamorgese…

“La tendopoli di San Ferdinando e’ una vergogna sia per chi ci sta dentro, sia per chi sta fuori. Eravamo giunti a meta’ dell’opera, ma poi e’ arrivata la Lamorgese e ci siamo fermati come su tutti i temi legati alla sicurezza e all’immigrazione”.
Cosi’ Matteo Salvini incontrando i giornalisti a Cosenza. “Domani – ha aggiunto il leader della Lega – vado a Lampedusa non per vacanza ma perche’ nell’isola c’e’ un centro immigrati che avrebbe 300 posti di capienza massima ma in cui oggi ci sono oltre duemila persone. Il che significa fare vivere male coloro che arrivano in Italia, illudendoli che ci sia tutto per tutti, e fare vivere male gli italiani. Servono un’immigrazione controllata e la difesa dei nostri confini. L’ ho dimostrato da ministro ed e’ qualcosa che si puo’ fare nell’arco di una settimana”.

Advertisement