Il Lamezia Terme domina il Biancavilla 

Al Guido D’Ippolito termina 2-0 la sfida tra Lamezia Terme e Biancavilla. I gialloblu di Campilongo dominano dall’inizio alla fine un Biancavilla giovane e frizzante, controllando con ordine e attenzione…

Il Lamezia Terme domina il Biancavilla 

2 min, 47 sec

Al Guido D’Ippolito termina 2-0 la sfida tra Lamezia Terme e Biancavilla. I gialloblu di Campilongo dominano dall’inizio alla fine un Biancavilla giovane e frizzante, controllando con ordine e attenzione le varie fasi della partita.

Con un gol per tempo, i lametini stendono al tappeto gli uomini di Ferraro, mai veramente pericolosi dalle parti di Lai, che mantiene la porta inviolata per la terza partita consecutiva. La squadra di Campilongo si è dimostrata sin dal primo minuto determinata e agguerrita, pronta a dar continuità al successo esterno in quel di Licata.

Al 25’ è il colpo di testa di Giuseppe Maimone a portare i gialloblu in vantaggio: il ritorno al gol del trascinatore della prima parte di campionato sblocca, dunque, il match odierno. Con uno dei suoi proverbiali inserimenti, Maimone arriva a quota cinque reti stagionali, capocannoniere della squadra ( al pari di Haberkon).

Il raddoppio lametino è firmato da un altro centrocampista: Francesco Salandria. Al 10’ della ripresa, dal limite dell’area, dopo una bella azione corale, il 5 gialloblu – quest’oggi con tanto di fascia da capitano al braccio – disegna una parabola spettacolare, una pennellata d’autore che manda in estasi il pubblico del D’Ippolito.

Nel corso della ripresa, saranno ben quattro le nitide occasioni da gol per gli uomini di Campilongo, i quali non riescono ad aumentare lo score odierno ma portano a casa, senza nessun affanno, tre punti fondamentali, per la corsa al titolo.

CRONACA

Primo Tempo

2’ Buona occasione per Provazza, il quale affretta la conclusione tirando fuori.

7′ Grandissima occasione per Sabatino di testa, ma il portiere ospite si esalta.

25′ GOL DEL LAMEZIA TERME! Cross dalla sinistra di Tipaldi, Rusescu di testa sfiora, arriva di gran carriera che di testa ribadisce la palla in rete!

Secondo Tempo

10’ GOL DEL LAMEZIA TERME! Dal limite dell’area, dopo una bella azione corale, Francesco Salandria – quest’oggi con tanto di fascia da capitano al braccio – disegna una parabola spettacolare, una pennellata d’autore che manda in estasi il pubblico del D’Ippolito.

32′ Delizioso stop a seguire di Umbaca in area, palla scaricata per Haberkon che valorizza i riflessi di Faraoni; sul primo palo ancora Umbaca non trova il tap-in vincente ma calcia male.

35′ Contropiede veloce del Lamezia Terme: apertura di Bezzon per Umbaca, il quale entra in area di rigore e lascia partire un gran mancino ma Faraoni si supera.

38′ Grossa occasione per Bollino, che difetta però in precisione.

42′ Umbaca ruba palla a Musso e lancia Bollino, dribbling in area ma conclusione sul portiere in uscita.

LAMEZIA TERME – BIANCAVILLA 2-0

LAMEZIA TERME (4-3-3): Lai; Amenta (45’st Magnavita), Miceli, Sabatino, Tipaldi; Maimone (29’st Umbaca), Salandria, De Marco; Terranova (29’st Bollino), Rusescu (18’st Haberkon), Provazza (29’st Bezzon).

A disp: Gentile, Tringali, Sirignano, Miliziano.

All. Salvatore Campilongo

BIANCAVILLA (4-3-3): Faraoni; Longo, Tosolini, Di Laura, Puglisi (19’st Lo Giudice); Bozzanga, Joof (18’st Piccione), Asero (32’st Hadaji); Licciardello, Spadoni (19’st Liukkonen), Santapaola (40’st Musso).

A disp.: Governali, Panza, Di Stefano, Stelitano.

All. Emanuele Ferraro

ARBITRO: Maccarini di Arezzo (assistenti Marchese di Napoli e Gookooluk di Civitavecchia).

RETI: 26’pt Maimone, 10’st Salandria.

NOTE: spettatori 1200 circa.

Ammoniti: Rusescu, Tipaldi, Di Laura, Lai, Asero, Amenta, Santapaola, Hadaji.

Angoli: 8-2.

Rec: 2’pt, 4’st.