Inizia male l’avventura dei Playoff per il Basketball Lamezia

Inizia male l’avventura dei Playoff per il Basketball Lamezia che nella serata di ieri, domenica 8 maggio, al Palasparti cade contro una Cestistica Benevento ai limiti dell’impeccabile. La posta in…

Inizia male l’avventura dei Playoff per il Basketball Lamezia

Inizia male l’avventura dei Playoff per il Basketball Lamezia che nella serata di ieri, domenica 8 maggio, al Palasparti cade contro una Cestistica Benevento ai limiti dell’impeccabile. La posta in…

2 min, 0 sec

Inizia male l’avventura dei Playoff per il Basketball Lamezia che nella serata di ieri, domenica 8 maggio, al Palasparti cade contro una Cestistica Benevento ai limiti dell’impeccabile. La posta in palio è alta e la partita di ieri era la prima gara di una serie al meglio di tre incontri, questo significa che la prima squadra che ne vince due passa il turno.

La Cestistica Benevento ha davvero dato tutto per portare a casa l’incontro, rivelandosi praticamente infallibile da dietro l’arco, dove Smorra e Ordine, insieme al neo acquisto Murolo hanno infuocato la retina, accompagnati da un Alunderis che sotto canestro ha fatto valere i propri centimetri. Nel Lamezia non è bastata la maxi prestazione del greco Sakellariou, MVP della gara, che ha messo a referto ben 38 punti per ribaltare il vantaggio della squadra campana che è stata sopra per tutto il corso della partita. Tanto cuore per i ragazzi lametini, che hanno dato veramente tutto, anche se la loro grande grinta non è bastata, perchè quella palla quando tirata dai campani, entrava a canestro da tutte le parti. Questa lucidità al tiro ha permesso ai campani di maturare un vantaggio che nel primo quarto ammontava a +5, con un 22-27 e a fine primo tempo raddoppiava a +10, ovvero sul 42 -52. A metà terzo quarto, Lamezia prova a ricucire il gap con Terreni che in allontanamento mette a segno il canestro del 53-57, facendo infuocare un Palasparti carico e rumoreggiante. Ma i sanniti non perdono mai la concentrazione, e con una serie di triple riescono a riallungare il vantaggio che a fine terzo quarto sale a +13, sul 61-74. Il Lamezia nell’ultimo quarto lotta fino alla fine, ma il risultato finale sarà di 88-98. La prima battaglia è persa, adesso sarà doveroso, andare con mentalità corsara a Benevento giovedì 12 maggio al Palaparente per riportare in parità la situazione. Impresa sicuramente non facile, ma nemmeno impossibile e coach Barilla saprà sicuramente come giocarsi le sue carte.

BASKETBALL LAMEZIA – CESTISTICA BENEVENTO 88-98

(22-27, 42-52, 61-74)

Basketball Lamezia: Spasojevic 2, Dmitrovic 6, Monier 14, Tartamella 8, Sakellariou 38, Ferretti 7, Giampà G, Conti ne, Romeo 2, Giampà F. ne, Terreni 9. All Barilla

Cestistica Benevento: Rianna 2, Papa 11, Manisi 2, Naddeo 4, Smorra 14, Ordine 14, Murolo 20, Rusciano 4, Laudanna, Laudando, Alunderis 27, Damiano. All Parrillo