Lamezia Terme, Francesco Grandinetti: “Presenterò denuncia penale se non partirà con equità la campagna vaccinale per gli over 80 e le categorie fragili”

“Presenterò denuncia penale se non partirà con equità la campagna vaccinale per gli over 80 e le categorie fragili. Credo che ormai siamo arrivati al punto che le omissioni degli…

Lamezia Terme, Francesco Grandinetti: “Presenterò denuncia penale se non partirà con equità la campagna vaccinale per gli over 80 e le categorie fragili”

“Presenterò denuncia penale se non partirà con equità la campagna vaccinale per gli over 80 e le categorie fragili. Credo che ormai siamo arrivati al punto che le omissioni degli…

1 min, 57 sec

“Presenterò denuncia penale se non partirà con equità la campagna vaccinale per gli over 80 e le categorie fragili.
Credo che ormai siamo arrivati al punto che le omissioni degli uffici regionali che devono regolare il piano vaccinale abbia assunto contorni di rilevanza penale”.

Così in una nota Francesco Grandinetti, ex presidente del consiglio comunale, il quale prosegue “E’ assolutamente criminale avere i vaccini a disposizione e non riuscire a somministrarli agli over 80 ed alle persone fragili.
Solo poco più del 50% delle dosi a disposizione della regione sono state somministrate ed a Lamezia in particolare si notano studi medici di seria A e studi medici di serie B, per non parlare degli studi medici che rispondono con un semplice ‘non sappiamo niente’.”
“A Lamezia – prosegue – ci sono persone over 80enni che hanno già avuto somministrato il vaccino e persone quasi centenarie che non sanno niente. Non sanno dove, non sanno come, non sanno quando fare il vaccino.
Ogni persona over 80enne e ogni persona fragile che potrebbe diventare positiva al Covid durante questi periodi di incertezza e di “omissione” potrà essere considerata vittima di un mal costume, che secondo me dovrebbe essere perseguito penalmente d’ufficio.
Per non parlare della somministrazione dei vaccini Astra Zeneca che dovrebbe interessare gli under 65 per i quali non è consentito conoscere niente di niente!…
E’ possibile tutto ciò?
Se mancassero i vaccini ci sarebbe poco da dire a livello regionale, ma avere i vaccini e non somministrarli è da criminali.
Chiedo ufficialmente, per adesso da semplice cittadino ed ex presidente del Consiglio di questa città, che venga fatta luce piena su chi non “permette” la somministrazione con regolarità ed equità agli over 80 e alle categorie fragili e di perseguirla penalmente qualora si constati che questo comportamento è determinato dalla solita “non curanza” di una burocrazia che ha paura di toccare la penna per apporre firme e di una politica regionale che sa parlare solo delle prossime elezioni.
Attenderò la fine di questa settimana – conclude – per vedere se inizieranno con equità e giustizia le vaccinazioni di massa per gli over 80 e le categorie fragili, ma se ciò non avvenisse in settimana prossima costituirò un comitato pronto a presentare denunce legali in tutte le sedi a difesa dei più deboli, vittime come al solito della strafottenza della nostra classe politica e burocratica”.