Disabilità, Spirlì incontra Coop terzo settore: “Vicini ai più deboli”

1 min, 2 sec

«Lavoriamo con impegno per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Stare dalla parte dei più deboli, per questa Giunta regionale, è un punto d’onore».

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, in occasione dell’incontro con i rappresentanti della cooperativa sociale “I figli della luna”, Lorenzo Notaristefano e Marilena Prezzo, accompagnati da Cesare Nisticò.

«Lorenzo e Marilena – aggiunge Spirlì – sono gli orgogliosi genitori di Francesco, un ragazzo che ha stupito tutti gli esperti per i progressi che, negli anni, è riuscito a raggiungere. La sua storia prova che, grazie all’impegno di famiglie, associazioni, strutture assistenziali e istituzioni, non esistono difficoltà che non possano essere affrontate. Dal canto mio, posso assicurare che questa Giunta regionale resterà sempre vicina alle fasce più deboli e a chi si occupa con tanto amore di chi è meno fortunato».

«Le organizzazioni del terzo settore chiedono più attenzione rispetto a problemi che riguardano il sistema contributivo, gli accreditamenti e la riorganizzazione di un settore abbandonato da troppo tempo. Con il commissario Longo – conclude Spirlì –, stiamo lavorando senza sosta per risolvere le criticità principali. Il nostro scopo è garantire una vita migliore anche ai calabresi più fragili e alle loro famiglie».

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento