Festa del Cinema di Roma, presentata la docu-serie “Donne di Calabria”

1 min, 16 sec

Presenti all’incontro Giovanni Minoli, Gloria Giorgianni e le attrici Rocìo Muñoz Morales, Margareth Madè, Eleonora Giovanardi e Camilla Tagliaferri.
Ieri al Teatro Studio – Auditorium Parco della Musica, nell’ambito della Festa del Cinema di Roma, Fondazione Calabria Film Commission e Anele hanno presentato la docu-serie “Donne di Calabria”, primo progetto audiovisivo che vede coinvolta una Film Commission come co-produttore e prossimamente in onda sul canale Rai in inglese.
All’incontro erano presenti Giovanni Minoli, Presidente Fondazione Calabria Film Commission, la produttrice e AD di Anele Gloria Giorgianni e quattro delle attrici protagoniste, Rocìo Muñoz Morales, Margareth Madè, Eleonora Giovanardi e Camilla Tagliaferri.
La docu-serie porta sullo schermo, in 6 puntate da 50 minuti, le storie di sei eccellenze femminili, nate e cresciute in Calabria, raccontate da 6 attrici italiane del panorama contemporaneo. Rocìo Muñoz Morales, Margareth Madè, Tea Falco, Marianna Fontana, Eleonora Giovanardi e Camilla Tagliaferri, raccontano rispettivamente: la sindaca Rita Pisano, la prima donna calabrese a entrare in Parlamento Jole Giugni Lattari, la prima Sindaca donna in Italia Caterina Tufarelli Palumbo, la giornalista e scrittrice Clelia Romano Pellicano, la giornalista Adele Cambria e la contadina vittima della lotta al latifondo Giuditta Levato. Donne molto diverse tra loro, caparbie, intraprendenti, coraggiose, che possono essere simbolo e stimolo per le generazioni attuali e future. Donne, madri, mogli, che si sono caricate sulle spalle i problemi della propria famiglia, che hanno combattuto per migliorare le condizioni della propria terra e che, slegandosi dai dogmi vigenti, hanno raggiunto l’autodeterminazione della propria posizione sociale.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento