Lamezia Terme, Vincenzo Cutrì: “Urge la messa in sicurezza di Via dei Bizantini”

1 min, 10 sec

“Non è più possibile attendere. La messa in sicurezza di via dei Bizantini a Lamezia Terme è questione prioritaria e indifferibile”. E’ quanto afferma Vincenzo Cutrì, presidente dell’associazione “Uniti per Fronti e per Lamezia” e già consigliere comunale di Lamezia Terme in tre diverse legislature.

Advertisement

“La sicurezza, stradale e dei cittadini, dovrebbe entrare a pieno titolo – spiega Cutrì – nelle politiche di governo di un territorio. In Via dei Bizantini, essendo una delle principali arterie di ingresso in città, quotidianamente transitano automobilisti che si spingono oltre i limiti di velocità consentiti e con frequenza assistiamo ad incidenti che mettono in serio pericolo l’incolumità delle persone”.

“Penso sia irragionevole – prosegue Cutrì – attendere che si verifichi una tragedia prima di intervenire con misure mirate ad eliminare i rischi per automobilisti e cittadini”. “A tale proposito, mi rivolgo – continua Vincenzo Cutrì – alla classe dirigente e alle istituzioni competenti affinché stabiliscano come e quando intervenire, possibilmente in maniera celere. Anni fa dei provvedimenti furono presi per Via del Progresso, luogo in cui si verificavano parecchi sinistri, attenuando i rischi per cittadini e automobilisti e dando, così, una risposta al problema. Non sta a me dire se un sistema di autovelox o uno spartitraffico destinato a separare le carreggiate sia la soluzione migliore, ma una cosa sento il dovere di dire: occorre intervenire con urgenza. Penso che una vita umana valga più di ogni altra considerazione”.

Advertisement
Advertisement

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %