Lipu Rende, installata in Calabria la prima Webcam live presso un nido di Cicogna bianca

Il progetto Cicogna bianca Calabria, lanciato dalla sezione Lipu di Rende nel 2002 in collaborazione con e-distribuzione, si arricchisce ora di altre importanti collaborazioni grazie alla sensibilità di alcune aziende…

Lipu Rende, installata in Calabria la prima Webcam live presso un nido di Cicogna bianca

2 min, 39 sec

Il progetto Cicogna bianca Calabria, lanciato dalla sezione Lipu di Rende nel 2002 in collaborazione con e-distribuzione, si arricchisce ora di altre importanti collaborazioni grazie alla sensibilità di alcune aziende private presenti su questo territorio.

Un importante tassello si aggiunge dunque alle già tante iniziative messe in campo in questi anni dalla Lipu in Calabria per favore il ritorno della Cicogna bianca nella nostra regione, una specie che mancava dall’Italia e dalla Calabria da oltre 500 anni.

La Lipu infatti, attraverso l’impiego di piattaforme nido, posizionate grazie ad e-distribuzione su pali e tralicci della stessa società elettrica, è riuscita ad attirare in Calabria 31 coppie di cicogne ed altre si spera possano arrivarne in questa nuova stagione riproduttiva e negli anni a venire.

Ma questa volta l’iniziativa è davvero originale, forse unica in Italia, il cui valore non è solo di tipo protezionistico ma anche didattico-divulgativo, oltre che scientifico.

I tecnici di e-distribuzione, Unità Territoriale di Cosenza e il Blue Team di Rende, hanno posizionato una telecamera su uno dei 31 nidi di Cicogna bianca presenti attualmente in Calabria. Fornirà riprese live in tempo reale semplicemente cliccando su un link e chiunque, da qualsiasi parte del mondo, potrà collegarsi e ricevere sul proprio PC di casa o sul telefonino scene di vita naturale di una coppia di Cicogna bianca. In questo periodo ad esempio si potranno seguire le fasi di corteggiamento al nido e successivamente  la deposizione delle uova, l’amorevole  cura da parte degli adulti nell’allevare i piccoli sino all’involo.

Tutto ciò è stato reso possibile oltre che da Lipu ed e-distribuzione, che da anni portano avanti il progetto Cicogna bianca Calabria, anche grazie alla società Agricola Mazza nella cui proprietà di Luzzi (CS) ricade il nido e alla società Link Telecomunicazioni con sede in Rende che hanno supportato economicamente il progetto, senza il loro sostegno l’iniziativa non sarebbe stata possibile realizzarla. Le immagini consentiranno di acquisire anche informazioni di tipo scientifico sulle attività della coppia, sull’alimentazione, sui tempi di arrivi degli adulti al nido durante la presenza dei piccoli. Ma l’iniziativa consentirà anche ai naturalisti e volontari della Lipu di effettuare delle lezioni frontali sulla Cicogna bianca direttamente nelle classi scolastiche semplicemente collegandosi al link, uno strumento dunque dall’alto valore didattico oltre che protezionistico. E in effetti il sito con questo sistema sarà monitorato H24 con registrazioni sulla micro SD e  in caso di atti vandalici o di bracconaggio, che su alcuni siti in passato purtroppo si sono verificati, si potranno anche controllare e verificare le registrazioni da remoto.

Quando le persone e le aziende percepiscono il valore e l’utilità di certe iniziative, ciascuno contribuendo con il proprio background, ebbene le cose accadono e si realizzano. Ma non basta, occorre anche avere una grande sensibilità per i temi ambientali e rispetto per l’ambiente che ci circonda e la Lipu, in queste aziende, ha trovato oltre che disponibilità anche quella sensibilità e quella  cultura naturalistica necessaria per poter dialogare e parlare la stessa lingua.

Non vi resta dunque che collegarvi al sito della Lipu www.lipurende.it e cliccare sul link che troverete sulla home.

Lascia un commento