Il Liceo “Tommaso Campanella” si tinge di blu nella Giornata Mondiale dell’Autismo

“Una scuola inclusiva e solidaristica opera in termini di attenzione e accoglienza nei confronti delle fasce disagiate; non lo fa esclusivamente per corrispondere al dettato costituzionale, l’art.38, piuttosto per concretizzare…

Il Liceo “Tommaso Campanella” si tinge di blu nella Giornata Mondiale dell’Autismo

“Una scuola inclusiva e solidaristica opera in termini di attenzione e accoglienza nei confronti delle fasce disagiate; non lo fa esclusivamente per corrispondere al dettato costituzionale, l’art.38, piuttosto per concretizzare…

1 min, 39 sec

“Una scuola inclusiva e solidaristica opera in termini di attenzione e accoglienza nei confronti delle fasce disagiate; non lo fa esclusivamente per corrispondere al dettato costituzionale, l’art.38, piuttosto per concretizzare una specifica vocazione pedagogica che considera la diversità come risorsa in un’ottica di corresponsabilità con lo scopo di garantire un processo formativo organizzato secondo le esigenze di ogni studente.

La nostra scuola, con il Dipartimento dell’inclusione, accoglie da sempre “ragazzi speciali” e opera con un approccio competente e professionale, offrendo loro una normalità che altrimenti, in altri contesti non riuscirebbero a vivere”. Queste le parole della Dirigente scolastica Dott.ssa Susanna Mustari nel promuovere al Liceo “T. Campanella” le iniziative annuali per la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo (WAAD, World Autism Awareness Day), con il coordinamento organizzativo della prof. ssa Silvana Sesto che riveste l’incarico di “Operatore per lo sportello provinciale per l’autismo” e di docente per la “Didattica laboratoriale” presso gli atenei di Catanzaro e Cosenza.

Sono stati coinvolti gli studenti delle classi 3BSU e 4BSU ed i rappresentanti d’Istituto in un flash mob silenzioso, che ha inteso celebrare il silenzio come segno di rispetto verso quelle persone autistiche che presentano scarsa tolleranza ai toni e volumi acustici alti.

Dunque, “Il Campanella si tinge di blu”: blu il colore scelto per “identificare” le iniziative svolte dalle istituzioni e utilizzato per sensibilizzare, esprimere solidarietà e promuovere una conoscenza, consapevole e mirata, di tutti i disturbi dello spettro autistico che pregiudicano le capacità di interazione e comunicazione sociale. Il liceo “Tommaso Campanella” è, d’altronde una scuola inclusiva; accoglie circa 30 alunni con Bisogni Educativi Speciali, affiancati da circa 20 docenti specializzati.

Quest’anno, in particolare il Liceo lametino è diventato un punto di riferimento per la formazione dei futuri docenti specializzati della Regione Calabria, con diversi protocolli di collaborazione stipulati con le tre Università calabresi che hanno inviato presso il Liceo “Campanella” circa 20 corsisti per il tirocinio obbligatorio del Corso di Specializzazione per il Sostegno.