Catanzaro, emergenza maltempo, la Giunta ha richiesto alla Regione di promuovere la dichiarazione di calamità naturale

La Giunta Comunale di Catanzaro, presieduta dal vice sindaco Giusy a causa dell’assenza per motivi di salute del sindaco Nicola Fiorita, ha richiesto ufficialmente alla Regione Calabria di promuovere la dichiarazione dello stato di emergenza e calamità naturale nel territorio del capoluogo per i danni provocati dal violento nubifragio della notte tra sabato 3 e domenica 4 dicembre.

Nel contenuto della delibera, la Giunta prende atto dei danni provocati dall’alluvione che ha interessato l’intero territorio, con particolare riferimento alla zona sud: danni alle infrastrutture comunali, alle reti di servizio idrico, fognario e di pubblica illuminazione, così come agli insediamenti produttivi e alle abitazioni private.

La richiesta dell’Amministrazione comunale, che da subito ha prestato assistenza alle numerose chiamate di soccorso pervenute, è stata proceduta dai sopralluoghi e verifiche dei tecnici comunali, dalla Polizia Locale e dall’assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Scalise, il quale ha preso parte al Centro Coordinamento dei Soccorsi (CCS), attivato dalla Prefettura.