Il fashion designer Claudio Greco e la showgirl Roberta Morise insieme per “SeCiCrediPuoi”

“SeCiCrediPuoi” è il motto scelto da Claudio Greco per sostenere l’associazione Vincenzino Filippelli Onlus in una cena-spettacolo di beneficenza tra le bellezze della Tenuta Ciminata Greco di Corigliano-Rossano. L’evento, che si terrà il 21 dicembre alle 20:30, racchiude in sé l’importanza della beneficenza, la creatività nel gusto, l’arte della moda e dei gioielli. Quattro elementi che si riuniscono in un’unica serata dedicata all’associazione Vincenzino Filippelli, che dal 2009 dà assistenza a bambini affetti da patologie onco-ematologiche e alle loro famiglie.

Madrina della serata la bellissima Roberta Morise, showgirl e conduttrice Rai, reduce dalla Maratona televisiva Telethon 2022 con Flavio Insinna, è pronta a regalare una serata indimenticabile. L’evento sarà alternato da sfilate di moda con capi unici del fashion designer Claudio Greco e una selezione di preziosi della gioielleria Scintille Montesanto, che da sempre si distingue per eccellenza e passione. A dare ritmo alla serata saranno anche la musica e la danza, con artisti musicali del Centro Studi Musicali “G. Verdi” e ballerini della scuola di danza professionale “Margherita Mingrone”.

Le modelle, che sfileranno una selezione di capi del fashion designer Claudio Greco, vedranno la loro bellezza messa in risalto dal make-up artist Antonio B evilacqua e dall’hair stylist Mariassunta Vanità.

Lo spettacolo sarà riservato ad invitati selezionati e il ricavato della cena verrà devoluto all’associazione, così da dare un contributo importante a chi sostiene quotidianamente i piccoli soldati che lottano contro la malattia. Da qui, la scelta di Claudio Greco di far sfilare anche i bambini con abiti scelti dallo showroom Escunà, simbolo di speranza e futuro.

“Ho scelto di aggiungere alla mia sfilata un piccolo momento in cui sfileranno i bambini, proprio perché i protagonisti di questo evento sono loro e perché amo concedermi ogni tanto qualche minuto per guardare la vita attraverso i loro occhi” dichiara Greco.