E’ morto Giovanni Puccio, storico dirigente del Pd calabrese

Muore Giovanni Puccio, storico dirigente del Pd calabrese. Già sindaco di Botricello, Puccio, da tempo malato, lascia un vuoto nella sinistra calabrese.

“Giovanni lascia in tutti noi il ricordo del suo impegno costante e integerrimo, sempre disponibile, sempre pronto a sostenere il partito ed i nostri valori”. Così il Pd Calabria che aggiunge: “La nostra affettuosa vicinanza alla famiglia, a coloro i quali fino alla fine gli hanno voluto bene ed hanno lottato insieme a lui, a chi come noi lo porterà sempre nei suoi ricordi”.

“Sono molto dispiaciuto per la prematura scomparsa di Giovanni Puccio. Abbiamo militato insieme nel Partito Comunista. Lo ricordo con affetto giovanissimo ad organizzare a Botricello l’incontro sul lavoro tra Mons.Agostino e Bassolino. Ha dedicato la sua vita e si è sacrificato per la politica e per il suo partito: il P.D. Riposi in pace ed un grande abbraccio ai suoi cari”. Così Gianni Speranza, già sindaco di Lamezia Terme.

“La scomparsa di Giovanni Puccio lascia un vuoto importante nella politica calabrese: è stato un generoso dirigente politico e una persona carica di valori e di onestà intellettuale. Ho avuto modo di conoscerlo nel corso della campagna elettorale per le ultime elezioni comunali di Lamezia Terme ed ho apprezzato le sue capacità di mediazione e dialogo, di organizzazione e servizio autentico. Un dirigente veramente capace, in grado di praticare l’inclusione e fare stare insieme le persone, altruista e serio che è riuscito sempre a lasciare il segno nelle persone che ha incrociato nel suo cammino. Le mie più sentite condoglianze, in questo momento triste, vanno alla sua famiglia e a tutti coloro che gli sono stati accanto”. Così Eugenio Guarascio, Consigliere comunale Lamezia,

“Nuova Era”.

“La sinistra calabrese perde uno dei suoi figli migliori e uno dei dirigenti più autorevoli ed appassionati. Raro esempio di coerenza politica Giovanni Puccio ha, da dirigente di partito, rappresentato una figura insostituibile e degna della più alta considerazione, nelle diverse fasi che hanno caratterizzato la storia della sinistra calabrese, sia all’interno del PCI che nelle diverse articolazioni assunte dal partito successivamente, dal PDS ai DS, fino all’attuale Partito Democratico. Non c’è stata competizione politica nella quale Giovanni Puccio non abbia avuto un ruolo di primo piano fino ad assumere l’incarico di responsabile organizzativo del PD. In tutte le occasioni nelle quali la sua militanza attiva ha avuto modo di estrinsecarsi, a prevalere sono state le sue indubbie qualità di uomo politico equilibrato, incline alla mediazione e all’ascolto, aspetti che ne hanno permeato la personalità di uomo perbene e ben voluto da tutti. Esprimo non solo il mio cordoglio personale per la sua scomparsa – ha detto ancora Franz Caruso – ma anche quello di tutta l’Amministrazione comunale che estendo ai familiari di Giovanni Puccio e a tutto il PD calabrese e ai suoi quadri dirigenti. A noi tutti mancherà il suo modo di intendere la politica, intesa come spirito di servizio e improntata al massimo rispetto delle istituzioni di cui pure ha fatto parte come Sindaco di Botricello”. Sono le parole del Sindaco di Cosenza, Franz Caruso, nel commentare la scomparsa dello storico dirigente del Partito Democratico Giovanni Puccio.