Mons. Renzo si dimette, Oliva nominato amministratore apostolico di Mileto

1 min, 8 sec

Monsignor Oliva nominato amministratore apostolico di Mileto. Subentra a monsignor Renzo le cui dimissioni per motivi di salute sono state accettate da Papa Francesco.

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, presentata da monsignor Luigi Renzo. Nuovo amministratore apostolico sarà monsignor Francesco Oliva, vescovo di Locri-Gerace.

Monsignor Luigi Renzo, originario di Campana (Cosenza), è stato eletto vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea da papa Benedetto XVI il 28 giugno 2007. Dopo la consacrazione episcopale nella Cattedrale di Rossano, sua diocesi d’origine, l’8 agosto, ha preso possesso l’8 settembre dello stesso anno. Da 14 anni guida la diocesi, condotta fino ai lavori sinodali conclusi proprio una settimana fa.

Monsignor Francesco Oliva, anch’esso di origine bruzia, è nato a Papasidero, il 14 gennaio 1951. Ordinato sacerdote il 5 gennaio 1976, è incardinato presso la diocesi di Cassano allo Ionio. Nel 2008 il vescovo Vincenzo Bertolone lo nomina vicario generale di Cassano all’Ionio ed il 22 agosto dello stesso anno è insignito del titolo di prelato d’onore di Sua Santità; cessa il suo incarico dopo la nomina del vescovo Vincenzo Bertolone ad arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, e diventa amministratore diocesano di Cassano all’Ionio. Il nuovo vescovo Nunzio Galantino lo conferma vicario generale nel 2012 e ricopre l’incarico fino alla nomina episcopale. Dal 5 maggio 2014 è vescovo di Locri-Gerace.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento