Controlli del fine settimana nella movida catanzarese

Sono proseguiti anche in questo fine settimana i controlli disposti dal Questore di Catanzaro Dott. Maurizio Agricola nelle zone della c.d. “Movida” dove vi è un’alta concentrazione di giovani frequentatori…

Controlli del fine settimana nella movida catanzarese

Sono proseguiti anche in questo fine settimana i controlli disposti dal Questore di Catanzaro Dott. Maurizio Agricola nelle zone della c.d. “Movida” dove vi è un’alta concentrazione di giovani frequentatori…

Sono proseguiti anche in questo fine settimana i controlli disposti dal Questore di Catanzaro Dott. Maurizio Agricola nelle zone della c.d. “Movida” dove vi è un’alta concentrazione di giovani frequentatori di locali: intensificati i servizi di prevenzione e di controllo del territorio volti ad evitare e intercettare eventuali comportamenti illeciti.

In particolare, personale dell’U.P.G.S.P, equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e operatori della Squadra di Polizia Amministrativa, hanno effettuato diversi posti di controllo , i cui risultati sono i seguenti : 60 veicoli e  4 esercizi commerciali , identificando 158 persone, di cui un extracomunitario e 3 minori.

Nell’ambito dei suddetti controlli, nella serata del 18 giugno u.s. personale dell’U.P.G.S.P. deferiva alla competente A.G., per il reato di cui all’art.76 co.3 D.Lgs 159/11, un individuo (noto all’ufficio), gravato da misura di prevenzione dell’avviso orale di P.S. e del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune; veniva, altresì, deferita una donna sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari risultata assente dalla sua abitazione all’atto del controllo. La medesima, successivamente rincasata, si rendeva responsabile del reato di minaccia nei confronti degli Agenti e per questo denunciata.