Sequestrati 100 panettoni “falsi artigianali” in un laboratorio dolciario del lametino

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catanzaro, nell’ambito dei servizi di controlli presso le attività di pasticcerie, finalizzati al contrasto delle frodi in commercio derivanti la vendita di prodotti dolciari non conformi, con particolare riferimento ai tipici alimenti della tradizione natalizia, hanno proceduto al sequestro di oltre 100 panettoni presso un laboratorio dolciario ubicato nel territorio lametino, spacciati come “artigianali” e venduti al consumatore a prezzi raddoppiati.

Nella circostanza i militari hanno accertato che l’esercente, poneva in vendita panettoni con l’etichetta contraffatta che ne certificava la “produzione propria”

mentre in realtà i prodotti dolciari provenivano da altra azienda commerciale di fabbricazione industriale, il tutto a danno dei consumatori e delle aziende del settore. L’esercente è stato segnalato alla competente A.G. per frode in commercio. Gli alimenti sottoposti a sequestro, previo parere sull’idoneità al consumo umano, saranno devoluti in beneficienza ad associazioni di volontariato e/o reparti pediatrici ospedalieri. Il procedimento, allo stato attuale, si trova nella fase delle indagini preliminari.