“Incontri con i libri e gli autori” ospite della rassegna del SBV il lametino Vinicio Leonetti con il suo “Eroine”

Prosegue con un doppio appuntamento questa settimana la rassegna “Incontri con i libri e gli autori”, curata dal Sistema Bibliotecario Vibonese: giovedì 4 marzo alle 19.00, in diretta sulla pagina…

“Incontri con i libri e gli autori” ospite della rassegna del SBV il lametino Vinicio Leonetti con il suo “Eroine”

1 min, 21 sec

Prosegue con un doppio appuntamento questa settimana la rassegna “Incontri con i libri e gli autori”, curata dal Sistema Bibliotecario Vibonese: giovedì 4 marzo alle 19.00, in diretta sulla pagina Facebook del SBV e sul canale YouTube Eventi SBV, il giornalista Vinicio Leonetti presenterà il suo ultimo romanzo, “Eroine”, edito da Città del Sole; ospiti dell’incontro il Vicedirettore di Repubblica, Sergio Rizzo, e la giornalista Stefania Schipani. Coordinerà l’incontro Gilberto Floriani.

Venerdì 5 marzo, sempre in diretta alle 19.00, sarà la volta invece di “La Storia di Zambrone a fumetti”, presentato dal sindaco di Zambrone Corrado L’Andolina, con il contributo di Gilberto Floriani, Celia Pontari e Angelo Lo Torto.

“Quella che state per leggere non è una storia vera ma prende spunto da vicende realmente accadute. A dimostrazione del fatto che niente meglio della realtà offre materia alla fantasia quando si ha la bravura di coglierne le suggestioni. La protagonista principale si chiama Marisa ed è nata dalla parte sbagliata della società. La parte nella quale dominano la violenza, la sopraffazione e il sopruso: dove la legalità semplicemente non esiste. Marisa ne ha vissuto integralmente la brutalità, assimilandone anche la crudezza dei rapporti. Ma non è stata del tutto domata, c’è ancora in lei una scintilla che le permette di separare il bene dal male. E quando questa scocca, la sua vita prende fuoco. Marisa si trova improvvisamente catapultata nella parte giusta della società, costretta però a recitare una parte sbagliata in un vortice di sentimenti forti al punto da risultare scioccanti: come fossero il marchio indelebile della sua vita precedente”. 


(dalla prefazione di “Eroine”, a cura di Sergio Rizzo)