Festival delle Erranze e della Filoxenia, ecco le prossime tappe

Conclusi gli eventi di maggio/giugno (escursioni, presentazioni di libri e reading di poesia fra Soveria Mannelli, Carlopoli, Decollatura e Lamezia Terme), il Festival delle Erranze e della Filoxenia sarà ricchissimo…

Conclusi gli eventi di maggio/giugno (escursioni, presentazioni di libri e reading di poesia fra Soveria Mannelli, Carlopoli, Decollatura e Lamezia Terme), il Festival delle Erranze e della Filoxenia sarà ricchissimo di eventi anche in luglio. Ecco qui le prossime tappe.

Domenica 3 luglio, escursione narrata con Francesco Bevilacqua e “I Briganti del Mancuso” sul Monte Mancuso alla scoperta delle rupi della tradizione leggendaria: Timpe di Manca, Pietra dello Strempato, Pietra dell’Orso e Pietra del Corvo. Un grande e semplice anello nelle ombrose e fresche foreste di faggi, pini e abeti del Monte Mancuso. Ritrovo in Piazza Monumento alle ore 8,30.

Domenica 10 luglio, concerto a Fossa della Chiesa, belvedere del Monte Reventino, Platania, organizzata dalla Proloco di Platania: alle 19,30, all’aperto, in un punto eccezionalmente panoramico, si esibirà il “Duo Vivi” con Veleria Piccirillo (violino) e Valerio Mazza (chitarra).

Sabato 16 luglio, al Parco Culturale Letterario F. Mastroianni di Platania alle ore 17,00, Giuseppe Giglio terrà una conversazione sul tema “Viaggio in Calabria attraverso i capolavori dell’arte”. Lo stesso giorno, alle ore 22,00 sull’anticima del M. Reventino “Quinci uscimmo a riveder le stelle”, serata di musica, poesia ed osservazioni astronomiche. Il tutto, sempre, con l’organizzazione della Proloco di Platania.

Domenica 17 luglio, sempre a cura della Pro Loco di Platania, nella piazza del paese, alle 16,00 giochi popolari, alle 17,30 visite guidate al Parco Culturale e Letterario F. Mastroianni ed al Museo Valentino De Fazio, alle 21,30 concerto del cantastorie Andrea Bressi con il suo gruppo e gli strumenti della tradizione popolare del Reventino.

Advertisement

Domenica 24 luglio, a cura de I Briganti del Mancuso, nel pomeriggio, nella campagne di Falerna, “Le vie del grano” (seconda edizione), con dimostrazione delle antiche pratiche della mietitura.

Il Festival proseguirà un agosto con altri importanti eventi di cui daremo conto in seguito.