Gianturco e Rubino: “Sindaco chiarisca perché il Comune non risulta tra i 110 progetti del CisCalabria”

“Sarebbe opportuno conoscere le motivazioni per le quali il Comune di Lamezia Terme, nonostante i due progetti presentati, non risulti tra i 110 progetti approvati in Calabria,definiti a ‘priorità alta’,…

“Sarebbe opportuno conoscere le motivazioni per le quali il Comune di Lamezia Terme, nonostante i due progetti presentati, non risulti tra i 110 progetti approvati in Calabria,definiti a ‘priorità alta’, del Contratto Istituzionale di Sviluppo ‘Svelare bellezza’”.

E’ quanto chiedono Mimmo Gianturco e Rosy Rubino del gruppo consiliare Fratelli d’Italia in unainterrogazione rivolta al sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro. “I progetti investono i settori del turismo, dell’ambiente, della cultura e della riqualificazione urbana. Quelli presentati dal Comune di Lamezia Terme sono: arteria panoramica collinare Sambiase Nord per un importo di 9.441.048,22 euro e Mobilità Sostenibile e Sicura pari a 24.520.682,44 euro. Tenendo conto che i 110 progetti a ‘priorità alta’ prescelti usufruiranno, molto probabilmente, della parte più cospicua del finanziamento, pari a 226,97 milioni di euro complessivi, rispetto a quello che sarà dato in dotazione ai 318 progetti a ‘priorità media’ e ai 462 a ‘priorità bassa’, riteniamo – aggiungono – che questa sia un’opportunità persa per la nostra città. Per questo vogliamo comprendere se le due proposte formulate dal Comune di Lamezia Terme siano state preparate adeguatamente, in tempi ragionevoli ed in modo esaustivo,sia nella formulazione delle idee che nella progettualità delle stesse”. “Numerosi Enti territoriali calabresi e anche del comprensorio lametino – concludono Gianturco e Rubino – usufruiranno di questa opportunità per costruire percorsi virtuosi di crescita nei rispettivi territori, Lamezia no. Almeno nella parte più corposa del finanziamento che riguarda i progetti a ‘priorità alta’. Allora è doveroso chiedersi: perché i due progetti presentati dal Comune di Lamezia Terme non sono stati approvati tra i 110 a ‘priorità alta’? Urge un chiarimento sulla questione e ci aspettiamo che la nostra interrogazione arrivi presto in consiglio comunale, nel rispetto dei tempi previsti dalla legge, e il sindaco dia risposte esaustive sulla problematica esposta in quanto la città ha diritto di sapere e essere informata. A questo punto il nostro auspicio è che, persa la corsia preferenziale, i due progetti presentati dal Comune di Lamezia Terme siano almeno inseriti tra quelli a ‘priorità media’ o a ‘priorità bassa’”.

Advertisement