La Raffaele Lamezia cade col Palermo

Parte forte la Raffaele che con un ispirato Mille si porta sull’8-1. I lametini subiscono poi il ritorno di Palermo, ma la squadra gialloblu riesce a conquistare il primo parziale.

Nel secondo set si lotta punto a punto, la Saber è determinata ma la Raffaele risponde ai colpi.

Una serie di decisioni arbitrali consecutive alquanto discutibili fanno innervosire la squadra lametina, Palermo si carica e chiude il set per 18-25.

L’apoteosi del suffragio arbitrale si manifesta ad inizio terzo set quando esordisce con un rosso a Palmeri. La Raffaele prova a ricomporsi ma è nervosa e commette errori sia in difesa che in attacco che permettono a Palermo di chiudere 25-17.

Il quarto set è giocato alla pari, si arriva al 20-21, ma Palermo ha più benzina e porta a casa il match (22-25).

Una sconfitta che brucia, anche perchè il match era partito bene, Raffaele che saluta il 2022, prossimo match sempre al Palasparti tra più di un mese (15 gennaio).

Il mister, Tonino Chirumbolo afferma: «È un periodo no, è un periodo in cui tante cose non girano. abbiamo più di qualche problema fisico. Ieri Palmeri ha giocato praticamente con la febbre, chiaramente un giocatore come lui se non è al meglio non può rendere per come siamo abituati. Sono quei periodi che in un campionato capitano, ad alcune squadre è capitato prima, a noi è capitato adesso. La sosta arriva quanto mai gradita, perché ci permetterà di recuperare qualche giocatore come Graziano che è stato completamente fuori o come qualche altro che ha dovuto giocare ma era in condizioni veramente precarie. Purtroppo c’è capitata questa partita importantissima in questo momento, Palermo è una squadra forte e lo testimonia la sua classifica, i risultati che sta facendo, loro hanno approfittato della situazione sfruttandola al meglio, bravi loro. Noi abbiamo lavorato tanto per quello che abbiamo potuto, ma purtroppo non è bastato, adesso avremo questo mese di lavoro misto vacanza, dove potremmo rifiatare un attimo e soprattutto lavorare per migliorare le cose che soprattutto nell’ultimo periodo non sono andate granché bene. Nessun dramma, stiamo facendo il campionato che c’eravamo preposti con con la società, i ragazzi sanno che devono lavorare e quindi da domani si riparte per cercare la condizione migliore e ripresentarsi in campionato con il nostro vestito buono.»

RAFFAELE LAMEZIA: Ribecca, Strangis (L2), Sesto, Chirumbolo F., Lo Russo, Porfida, Palmeri, Graziano, Mille, Salmena, Paradiso, Vaiana, Sacco (L1). All. Chirumbolo T.

SABER PALERMO: Sutera (L), Blanco, Donato, Ferro, Gruessner, Brucia, Simanella A., Lombardo, Galia, Giordano, Opoku, Simanella G., Atria. All. Ferro