Lamezia Terme, la processionaria avanza in città. La denuncia dell’associazione “Quartiere Capizzaglie”

Allarme processionaria al Percorso della Salute per i cittadini che fanno attività sportiva e portano i loro cani a passeggio nell’area verde di via Reillo a Lamezia Terme. L’arrivo delle…

Lamezia Terme, la processionaria avanza in città. La denuncia dell’associazione “Quartiere Capizzaglie”

Allarme processionaria al Percorso della Salute per i cittadini che fanno attività sportiva e portano i loro cani a passeggio nell’area verde di via Reillo a Lamezia Terme. L’arrivo delle…

Allarme processionaria al Percorso della Salute per i cittadini che fanno attività sportiva e portano i loro cani a passeggio nell’area verde di via Reillo a Lamezia Terme.

L’arrivo delle belle giornate e l’aumento delle temperature di questi giorni, ha favorito l’uscita, dai nidi dei pini, degli insetti tipici di queste conifere. Parliamo di quei voraci parassiti degli alberi che non solo provocano seri danni alle piante, ma risultano pericolosi anche per gli esseri umani e per gli animali. Le larve, infatti, sono provviste di peli urticanti che, trasportati dal vento, possono depositarsi sulla pelle o, ancora peggio, essere inalati. Le reazioni infiammatorie possono essere anche gravi, soprattutto su bambini e animali, provocando reazioni allergiche, con rischio di shock anafilattico nei soggetti predisposti.

A denunciare è l’Associazione Quartiere Capizzaglie, che lamenta “ritardi nella disinfestazione da parte del Comune di Lamezia Terme, visto che la competenza del controllo della processionaria, così come di qualsiasi altro organismo infestante – sostengono i componenti del sodalizio- ricade tra i compiti dell’Amministrazione comunale. Purtroppo dobbiamo lamentare l’assenza di una capillare disinfestazione da parte del Comune di Lamezia Terme, alla luce delle segnalazioni che provengono dai cittadini preoccupati per aver individuato negli spazi e nelle aree verdi della città, evidenti tracce dei pericolosi parassiti». L’Associazione, pertanto chiede agli uffici del verde pubblico e ambiente un immediato intervento affinchè questo problema venga risolto per tutelare la salute dei cittadini.