Lamezia, donate tre sedie job a ragazzi e famiglie de “Il Girasole”

Una mattinata di solidarietà e condivisione quella vissuta dalla grande famiglia dell’associazione “Il Girasole” di Lamezia Terme a cui sono state consegnate tre sedie job, per consentire ai ragazzi con disabilità di raggiungere la spiaggia in comodità a sicurezza. Una sedia job è stata donata dal Milan Club Andrea Pazzagli Lamezia Terme diretto da Francesco Grandinetti e dal Milan Club Sambiase “Gianfranco Amato”  guidato da Bruno Tropea e due sedie dall’imprenditore lametino Antonio De Fazio.

Una strumentazione agile e innovativa, che consente alle persone con disabilità di raggiungere il mare e di poter fruire della spiaggia in modo molto più agevole rispetto alle normali carrozzine. La donazione è avvenuta sulla spiaggia del lido “Il Turrazzo” di Gizzeria dove, da ormai tre anni, l’associazione “Il Girasole” sta organizzando il campo estivo con le famiglie e i ragazzi.

Presenti alla consegna i rappresentanti del direttivo dei due Milan Club, l’imprenditore Antonio De Fazio, gli amici e i volontari del sodalizio che, da oltre trent’anni, è punto di riferimento per le famiglie di tante persone con disabilità che hanno scelto di condividere e affrontare quotidianamente le sfide dell’inclusione e dei diritti.

A ringraziare a nome dell’associazione, la presidente Rosanna Durante che ha parlato di “un momento di gioia non solo per il dono che ci viene consegnato, che migliorerà ancora di più l’esperienza del campo estivo dei nostri ragazzi, che da tre anni in questo luogo possono godere di passerelle ad hoc e di servizi che vanno incontro alle esigenze delle famiglie, ma soprattutto perché è un segnale di sinergia e di attenzione concreta alle fragilità da parte di altre realtà della nostra città. Questo è, da oltre trent’anni, lo spirito del Girasole: nessuno basta a sé stesso, una società inclusiva e solidale si costruisce insieme”.