Cosenza, 22enne arrestato per minacce e lesioni personali ai danni del titolare di un esercizio commerciale

Personale dell’U.P.G. e S.P. , nella notte del 15 gennaio u.s. traeva in arresto un giovane ventiduenne.

Nella fattispecie, lo stesso trovandosi all’interno di un locale del centro cittadino ed in stato di ebrezza, prima aggrediva con un coltello il gestore, poi, vistosi spinto e chiuso fuori, danneggiava la vetrina lanciando uno sgabello posto sul marciapiede.

All’arrivo degli operatori della Volante, il predetto tentava di darsi alla fuga ma veniva prontamente fermato. Allo stesso, tratto in arresto e posto a disposizione dell’A.G..sono stati contestati i reati di  lesioni personali, minacce,    danneggiamento aggravato  e resistenza a p.u.

Su richiesta della Procura di Cosenza diretta dal Procuratore Capo Dr. Mario Spagnuolo, è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G..

Il tutto si comunica nel rispetto dei diritti dell’indagato (da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) al fine di garantire il diritto di cronaca.