Residenza MigraMenti, il 30 marzo arriva la realtà virtuale di “Così è (o mi pare)” di e con Elio Germano – cambiati gli orari degli spettacoli

Anche la realtà virtuale approda al Teatro Comunale di Badolato. Il prossimo 30 marzo la residenza MigraMenti – il progetto gestito dalla compagnia Teatro del Carro Pino Michienzi e sostenuto…

Residenza MigraMenti, il 30 marzo arriva la realtà virtuale di “Così è (o mi pare)” di e con Elio Germano – cambiati gli orari degli spettacoli

1 min, 51 sec

Anche la realtà virtuale approda al Teatro Comunale di Badolato. Il prossimo 30 marzo la residenza MigraMenti – il progetto gestito dalla compagnia Teatro del Carro Pino Michienzi e sostenuto dal Mic, dalla Regione Calabria e dal Comune di Badolato, in collaborazione con il Centro di produzione nazionale della danza Virgilio Sieni – ospiterà infatti una data di “Così è (o mi pare)”, la riscrittura del capolavoro di Luigi Pirandello “Così è se vi pare”, adattato e diretto da Elio Germano, anche interprete del protagonista Lamberto Laudisi.

Presentato da Fondazione Teatro della Toscana, Infinito Produzioni Teatrali, Gold Productions, lo spettacolo è stato infatti pensato per essere realizzato in realtà virtuale, un nuovo strumento tecnologico, tra cinema e teatro, in grado di porre lo spettatore al centro della scena. Tramite cuffie e visori il pubblico si trova a essere non più a teatro, ma all’interno del lussuoso appartamento dove si svolge la storia, più precisamente all’interno del corpo di uno dei personaggi, che vede e ascolta tutto: il commendator Laudisi, anziano padre di Lamberto, su una sedia a rotelle, invenzione non presente nel copione originale. Si apre così la possibilità di un’esperienza unica nel suo genere, utile alla finalità del racconto e alla riflessione sul tema pirandelliano di cosa sia reale e cosa sia vero. La prospettiva è duplice: individuale e collettiva. Attraverso la visione simultanea, lo spettatore si trova immerso nella stessa vicenda a cui assistono gli altri, ma può scegliere lui dove e cosa guardare. Contemporaneamente, nello stesso spazio, altre persone fanno la sua medesima esperienza tanto che al termine è possibile confrontarsi rispetto a quanto visto e sperimentato. Esattamente come a margine di uno spettacolo teatrale o di un film.

Nel cast, gli spettatori troveranno: Elio Germano, Gaetano Bruno, Serena Barone, Michele Sinisi, Natalia Magni, Caterina Biasiol, Daniele Parisi, Maria Sole Mansutti, Gioia Salvatori, Marco Ripoldi, Fabrizio Careddu, Davide Grillo, Bruno Valente, Lisio Castiglia, Luisa Bosi, Ivo Romagnoli. Alla spettacolo partecipano anche Isabella Ragonese e Pippo Di Marca.

Sono previste due turni per un massimo di 60 spettatori ciascuno alle ore 18.00 e alle 21.30.

Elio Germano visore_credito fotografico Nuri Rashid

INFO

www.residenzateatrobadolato.it

FB https://www.facebook.com/teatrodelcarro.it/ 

IG https://www.instagram.com/teatrodelcarro/