Lamezia, danni maltempo, Furgiuele (Lega): “Si valuti stato di calamità e iniziative vere contro erosione costiera”

“Esprimo vicinanza agli imprenditori, alle famiglie e agli amministratori dei comuni che hanno subito gravi danni in conseguenza dei fortissimi temporali che nelle ultime 48 ore hanno sferzato le coste e parte dell’entroterra.

A Lamezia Terme, in particolare a Sambiase, e nell’ hinterland, durante un sopralluogo, ho potuto registrare una serie di disagi che devono indurci a ragionare sulla opportunità di richiedere lo stato di calamità naturale al governo nazionale.

All’esecutivo regionale, e ai dipartimenti interessati, chiedo invece che si accelerino tutte le procedure in essere, alcune anche abbastanza datate nel tempo, perché il litorale venga posto in sicurezza.

Non c’è mareggiata, ormai, che non arrivi a lambire pericolosamente i centri abitati dei paesi rivieraschi, i quali attendono da anni che si faccia qualcosa di concreto per arginare l’inarrestabile incedere della erosione costiera.

Annuncio pubblicitario

Lamezia, Gizzeria, Falerna e Nocera Terinese hanno bisogno di una attenzione speciale prima che sia troppo tardi per la viabilità e le attività commerciali che insistono sul litorale.

A Nocera la situazione è particolarmente disastrosa con continui allagamenti dell’abitato che non possono essere più tollerati, data anche la facilità con cui si ripetono”.

Lo dichiara il deputato calabrese della Lega Domenico Furgiuele.