Ottimo esordio del Lamezia Terme in serie D vincendo 2-0 

4 min, 2 sec

Inizia nel migliore dei modi possibili il campionato di Serie D per il Lamezia Terme, che liquida la pratica Troina con un perentorio 2-0, tra le mura amiche del Guido D’Ippolito. Grande entusiasmo sugli spalti dello stadio cittadino, con una squadra capace di emozionare e ravvivare gli animi dei tanti presenti.
Squadra di Mister Erra sempre padrona dell’incontro, che nulla ha rischiato contro la giovane compagine siciliana allenata da Galfano. Il Lamezia Terme legittima nel risultato e nella mole di gioco – prova ne è il conto dei corner 7-2 – il risultato, frutto di una partita attenta nella quale la squadra gialloblu ha rischiato poco o nulla. Centrocampo gialloblu sugli scudi, con ottime prestazioni del trio Salandria, Maimone, Bezzon. Nonostante un fisiologico calo nella ripresa, dovuto al gran caldo della giornata odierna, il Lamezia Terme fa sua la gara con due gol, uno per tempo, evidenziando l’elevato tasso tecnico di tutti i suoi giocatori.
Nel primo tempo la compagine gialloblu dà dimostrazione di ottime trame di gioco, che hanno permesso più volte ai giocatori lametini di trovarsi a tu per tu col portiere ospite Ruggero. L’occasione più ghiotta è sui piedi Haberkon, il quale però non riesce ad avere il guizzo vincente per la deviazione decisiva. Lamezia Terme sempre arrembante, che trova il gol dell’1-0 grazie a una discesa sulla fascia sinistra di Tipaldi: il terzino sinistro, autore di una prova sontuosa, scende fino a fondo campo facendo partire un cross che, deviato da D’Aleo, s’insacca in porta.
Nel secondo tempo il Lamezia Terme gestisce al meglio i ritmi della partita, amministrando il risultato e subendo poco i tentativi siciliani di riequilibrare il match. I cambi danno nuova linfa all’11 di Erra e proprio un nuovo ingresso, Provazza, troverà la rete del 2-0 finale. Il giocatore ex Reggina è protagonista di un ottimo slalom personale, entrato in area di rigore dribbla il proprio avversario e di destro punisce Ruggero. Ottimo anche l’assist di Laaribi, all’esordio in gialloblu. Esordio anche per Ciro Sirignano, che ha sostituito Camilleri, uscito al termine del primo tempo per una distorsione alla caviglia.
Prova decisamente convincente del Lamezia Terme, che al D’Ippolito, innanzi al suo pubblico – numeroso e partecipe – ribadisce il suo ruolo di protagonista del girone I del Campionato Serie D, mettendo in mostra tutte le qualità del proprio organico, che in futuro potrà contare su un ulteriore tassello di assoluto spessore come l’attaccante cileno Herrera.

Advertisement

CRONACA

PRIMO TEMPO
15′ Haberkon si inserisce pericolosamente in area di rigore, non riuscendo nella conclusione in rete per la chiusura in tandem dei difensori del Troina, avvenuta – secondo il direttore di gara – senza falli.
25′ Russo di impegna severamente l’estremo difensore siciliano.
27′ ottima azione sulla fascia di Da Dalt e cross sul secondo palo, Russo di testa appoggia a centro area per Haberkon, il quale non trova però il giusto guizzo per la deviazione decisiva.
29′ LAMEZIA IN GOL! Ennesima, inarrestabile discesa di Tipaldi sulla fascia sinistra, da fondo campo fa partire un cross che deviato da D’Aleo, beffa Ruggero. Per noi il gol è tutto del nostro instancabile terzino!
33′ Maimone tenta un lob al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ruggero, con un buon guizzo, alza sopra la traversa.
42′ colpo di testa di Gueye, D’Andrea si tuffa e in volo blocca senza difficoltà.

SECONDO TEMPO
16′ Troina che tenta di spingere ma non impensierisce alla retroguardia lametina. Gueye centravanti insidioso, ben marcato dai centrali gialloblu.
21′ Provazza dà prova della sua elevata velocità e, ben servito da Maimone, riesce a trovare lo spazio per la conclusione, chiamando Ruggero alla deviazione in corner.
26′ GOL DEL LAMEZIA! Laaribi disegna un bellissimo assist per Provazza, che in tutta velocità controlla, dribbla alcuni giocatori e, giunto in area di , lascia partire un destro che si infila tra palo e portiere.
37′ Lucera prova la conclusione a giro, pallone che si spegne a lato.
47′ Ruggero provvidenziale su angolo di Laaribi e successiva ribattuta di Maimone.
50’ Lamezia Terme vince 2-0 la prima partita del suo campionato.

LAMEZIA TERME (4-3-3): D’Andrea; Miliziano, Nocerino, Camilleri (1’st Sirignano), Tipaldi; Maimone, Salandria, Bezzon (8’st Laaribi); Da Dalt (8’st Provazza), Russo (18’st Umbaca); Haberkon (35’st Bernardi).
A disp: Gentile, Vitolo, Verso, Amendola.
All. Erra.

TROINA (3-5-2): Ruggero; Falla, Fiumara, Lo Cascio (18’st Lucera); D’Aleo (30’pt Gnicewiz), Bringas, Ba (19’pt Beugre, 35’st Santoro), Mihali, Raucci (39’st Popolo); Gueye, Romano.
A disp: Saluzzo, Calaciura, Yobua, Ferruzza.
All. Galfano.

Advertisement

ARBITRO: Romaniello di Napoli.
ASSISTENTI: Ciannarella e Marchese di Napoli.
RETI: 29′ D’Aleo (aut), 26’st Provazza.
NOTE: spettatori 1000 circa.
AMMONITI: Da Dalt (L), Raucci (T).
ANGOLI: 7-2.
RECUPERO: 4’pt, 5’st.

Advertisement

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %