Francesco Buccafurni (Coneria Italiana) incanta il SIGEP con il Gelato di Jacurso

Il Gelato al Cioccolato di Coneria Italiana vince al Sigep, il 43° Salone Internazionale dell’arte dolciaria artigianale organizzato da Italian Exhibition Group a Rimini per i settori di Gelateria, Pasticceria,…

Francesco Buccafurni (Coneria Italiana) incanta il SIGEP con il Gelato di Jacurso

Il Gelato al Cioccolato di Coneria Italiana vince al Sigep, il 43° Salone Internazionale dell’arte dolciaria artigianale organizzato da Italian Exhibition Group a Rimini per i settori di Gelateria, Pasticceria,…

2 min, 6 sec

Il Gelato al Cioccolato di Coneria Italiana vince al Sigep, il 43° Salone Internazionale dell’arte dolciaria artigianale organizzato da Italian Exhibition Group a Rimini per i settori di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè, una manifestazione unica al mondo che unisce competizioni, tendenze, formazione e creatività.

Così giovane e già premiato, è Francesco Buccafurni di Coneria Italiana a conquistare al SIGEP di Rimini il primo posto per il gusto Cioccolato per il premio “Il Carrettino d’oro”. Una passione vincente che si tramanda da padre in figlio: il papà è il famoso Maestro Gelatiere Gianfranco Buccafurni del Regno del Gelato di Jacurso. Un’amore dolce e cremoso è quello che li accomuna, Francesco è cresciuto tra coni e cialde imparando i segreti del mestiere ma sopratutto la passione.
Herbert diceva “Un padre è meglio di cento insegnanti” sopratutto se si chiama Gianfranco Buccafurni.

“Non è solo un premio, partecipare al SIGEP non è stata solo una sfida ma un vero momento di formazione e condivisione con i più grandi professionisti del gelato artigianale” spiega Buccafurni che sembra aver già imparato il valore della vittoria. E’ tornato vincitore a casa in Coneria Italiana “Un nuovo format nato meno di un anno fa e studiato nei dettagli per rispondere alle nuove esigenze di mercato: tutti vogliono tornare alle cose semplici degli anni ’60” – spiega il giovane Buccafurni.
Il progetto nasce da un’intuizione di Valentino Pileggi, imprenditore lametino, che rende protagonista la Cialda Artigianale preparata al momento con ingredienti semplici, genuini e biologici. Il “Cono che sa di biscotto” può essere accompagnato dal mitico gelato di Jacurso oppure diventare un Cannoncino Mantovano con Budino e Panna Fresca montata al momento: tutto accade davanti ai vostri occhi. Un’attenzione particolare è data all’ambiente perché “Vogliamo che tutto torni all’origine in una perfetta economia circolare”; le coppette, i cucchiaini, i bicchieri sono tutti compostabili. Diverse sono state le iniziative nella direzione green: l’ultima riguarda il riutilizzo delle vaschette per l’asporto in collaborazione con Lamezia Rifiuti Zero (portando il contenitore da casa, invece di usufruire della vaschetta usa e getta, si avrà uno sconto sul gelato).
La Coneria Italiana è “Un tuffo negli anni ’60, quando i sapori erano più veri e i valori più autentici…”. Impossibile dimenticare gli anni del boom economico; tutto era mitico a quel tempo dalla musica, ai consumi, alla moda…  I giovani diventavano i veri protagonisti di quegli anni, speranzosi nel futuro che li attendeva; proprio come Buccafurni che sorridente stringe il suo premio.