Pietrangelo Buttafuoco apre «Il Sabato del Villaggio» 2022

Sabato 19 marzo, alle ore 18.00, nella cinquecentesca cornice del Seminario Vescovile di Lamezia Terme, primo atteso appuntamento del Sabato del Villaggio 2022 con Pietrangelo Buttafuoco, scrittore e opinionista di…

Pietrangelo Buttafuoco apre «Il Sabato del Villaggio» 2022

1 min, 18 sec

Sabato 19 marzo, alle ore 18.00, nella cinquecentesca cornice del Seminario Vescovile di Lamezia Terme, primo atteso appuntamento del Sabato del Villaggio 2022 con Pietrangelo Buttafuoco, scrittore e opinionista di successo.«Un evento assolutamente da non mancare sul filo della sicilianità.
Al centro di un dialogo, che sin da ora si preannuncia serrato, il suo ultimo romanzo: una storia seducente e infuocata, tra figure bizzarre, personaggi storici e atmosfere d’altri tempi. Seguiremo Buttafuoco nella sua scrittura composita: formule dialettali, proverbi, arabeschi letterari in cui fanno da comparse personaggi celebri, Rossellini e Ingrid Bergman, Ezra Pound e il geniale poeta dei Canti BarocchiLucio Piccolo con il suo incredibile entourage familiare. Sarà quindi l’occasione per far memoria con il nostro pubblico di unsud favoloso che continua a riproporre i suoi riti ancestrali».

Intellettuale colto e raffinato, protagonista dei principali talk show televisivi, Pietrangelo Buttafuoco è scrittore, giornalista («Il Giornale, «La Repubblica, «Il Foglio, «Il Fatto Quotidiano, «Panorama) e a sua volta conduttore televisivo di successo (Rai, Canale 5, La7). Tra i suoi libri Le uova del drago (La Nave di Teseo), Il lupo e la luna (Bompiani), Il dolore pazzo dell’amore (Bompiani), Il mio Leo Longanesi (Longanesi), I baci sono definitivi (La Nave di Teseo), Sotto il suo passo nascono ifiori (La Nave di Teseo).

Il «Sabato del Villaggio» è promosso esclusivamente da partners privati che hanno inteso legare il proprio nome a una rassegna di alta cultura rappresenta un esempio di come l’imprenditoria può generare positività a più livelli per un intero territorio. Un patrimonio da non disperdere.