Fronti e le sue problematiche, Nuova Era chiede incontro con il sindaco

LAMEZIA TERME – Le pratiche per una buona politica e i problemi dei quartieri al centro di un primo incontro svoltosi a Fronti fra i due consiglieri comunali di Nuova…

Fronti e le sue problematiche, Nuova Era chiede incontro con il sindaco

LAMEZIA TERME – Le pratiche per una buona politica e i problemi dei quartieri al centro di un primo incontro svoltosi a Fronti fra i due consiglieri comunali di Nuova…

LAMEZIA TERME – Le pratiche per una buona politica e i problemi dei quartieri al centro di un primo incontro svoltosi a Fronti fra i due consiglieri comunali di Nuova Era, Eugenio Guarascio, Lucia Cittadino, Albino Gigliotti ed Ernesta Mazza. Quest’ultimi hanno esposto alcuni problemi che interessano la comunità della frazione collinare della città.

I problemi affrontati, dopo la richiesta di un incontro, saranno sottoposti all’attenzione del sindaco Mascaro, da una delegazione guidata dai due consiglieri comunali.

I problemi più urgenti della frazione sono:

1) Ufficio postale, la cui utenza interessa Fronti, Zangarona, Magolà, Accaria ed altre frazioni limitrofe. Attualmente l’ufficio è aperto a giorni alterni, creando molti disagi ai cittadini. Pertanto si chiede che l’ufficio venga aperto tutti i giorni della settimana, onde evitare lunghe file in attesa sotto il sole e sotto l’acqua
Nuova Era fa presente che tutta l’area a nord-est della città di Lamezia è servita da questo solo ufficio postale e che il sindaco ha il dovere di interessarsi presso l’Ente postale affinché siano soddisfatte le esigenze dei cittadini.

2) Raccolta differenziata. Attualmente la raccolta dei rifiuti avviene con cassonetti, dislocati sulla strada provinciale, in pessime condizioni e maleodoranti.

3) Campo sportivo. Realizzato per soddisfare lo sport dilettantistico della città di Lamezia Terme e far crescere lo sport e la socializzazione. Attualmente risulta essere abbandonato e non utilizzato. Di tale abbandono e inutilizzazione non se ne conoscono le cause.

4) Locale sottostante piazza Chiesa. La pratica presenta molte irregolarità. Si chiede la revoca della delibera n° 16 del 2/2/2017 con la quale i locali sonostati concessi in comodato d’uso alla parrocchia per 20 anni. Si tratta di uno spazio pubblico che deve essere a disposizione dei cittadini; anche perché si tratta dell’unico spazio di cui dispone la frazione.

5) Frana in Via Cafossi. Si tratta dello smottamento di un tratto di via comunale verificatosi nel novembre 2018. Tale smottamento impedisce sia agli abitanti e sia ai proprietari dei terreni di accedere alle proprie abitazioni e ai propri poderi. Il materiale franato insiste su un terreno privato dal quale non si è riusciti a rimuoverlo.

I problemi elencati merita risposte adeguate, Nuova Era si impegna alla massima mobilitazione per dare seguito alle indicazione dei cittadini.